All fields are required.

Close Appointment form

La guida alla pulizia dell’apparecchio mobile invisibile

La guida alla pulizia dell’apparecchio mobile invisibile
La guida alla pulizia dell’apparecchio mobile invisibile

Sicuramente lo sai: il mantenimento di un’ottima igiene orale è fondamentale per avere una bocca sana e un sorriso smagliante. Ma come fare quando si porta un apparecchio ortodontico?

In questo caso, occorre fare ancora più attenzione alla pulizia quotidiana dei denti, che può risultare più difficoltosa rispetto al solito: è proprio lo stesso apparecchio che necessita di essere lavato alla perfezione.

Se ti stai chiedendo come fare, ho preparato per te una guida che ti renderà il tutto più semplice, non ti resta che seguirla passo dopo passo.

L’apparecchio invisibile: le informazioni utili

L’ apparecchio mobile invisibile non utilizza i tradizionali attacchi fissi e fili metallici, ma allinea i tuoi denti con una serie di mascherine invisibili e rimovibili, create su misura in modo da essere perfettamente aderenti e confortevoli.

Ogni mascherina deve essere indossata per un numero di giorni prestabiliti (variano in base a ogni caso clinico) per passare in un secondo momento alla mascherina successiva. Man mano che si sostituiscono le mascherine, i denti si spostano fino al raggiungimento della posizione desiderata.

La mascherina invisibile, ovvero l’apparecchio trasparente per i denti, è una soluzione comodissima per sostituire l’apparecchio fisso, laddove ciò sia possibile. Tuttavia l’apparecchio trasparente per i denti, senza le cure necessarie, può diventare un ricettacolo di batteri e accumuli di tartaro al suo interno. Ed ecco che sorge spontanea la domanda: come posso pulirlo?

Prima di tutto, ci tengo a dirti che questo tipo di apparecchio trasparente per i denti va sempre pulito prima di essere indossato.

Per una corretta pulizia dello stesso dovrai munirti di uno spazzolino morbido, diverso da quello che usi quotidianamente per la tua igiene orale, con il quale lavare l’apparecchio trasparente e risciacquare con acqua tiepida.

Un’altra soluzione è l’utilizzo di apposite pastiglie per la pulizia. Infine, una particolare attenzione va dedicata alla pulizia del contenitore nel quale riponi l’apparecchio trasparente per i denti. 

Qual è il modo giusto per pulire l’apparecchio mobile?

Potresti chiederti che cosa succede se non lo lavi l’apparecchio mobile nel modo giusto. E’ importante parlarne perché la placca batterica, responsabile di carie e problemi alle gengive, si deposita anche sulle superfici.

Rimettere in bocca l’apparecchio sporco dopo aver lavato i denti significa reintrodurre i batteri che hai appena tolto con lo spazzolino.

Inoltre, un apparecchio poco pulito è brutto da vedere e assume un odore ed un sapore sgradevole. Questo è uno dei motivi per cui viene portato di meno, con il risultato di un aumento dei tempi di trattamento.

Come tenerlo pulito in modo corretto

Trovi qui riassunti per punti alcuni semplici consigli da seguire nella quotidianità:

  1. Se lo togli per più di 5-10 minuti, procedi sciacquando sotto acqua corrente per togliere la saliva accumulata nel corso della giornata;
  2. Usa un prodotto specifico ed uno spazzolino per dentiere, due volte al giorno (mattino e sera);
  3. Pulisci a lungo sotto acqua corrente.
  4. Mentre procedi al lavaggio del tuo apparecchio, fai in modo di non deformarlo. Un buon modo è quello di tenerlo nel palmo della mano. Tieni un fondo d’acqua nel lavandino, o uno straccio bagnato in modo che, se dovesse per caso cadere, l’apparecchio non si possa danneggiare.

Come pulire il bite ortodontinco

Il bite ortodontico va preferibilmente pulito con le pastiglie per pulire questo tipo di apparecchio. In commercio esistono molti prodotti che ti permettono di igienizzare il bite. Come visto per gli altri apparecchi del cavo orale, anche il contenitore del bite deve essere disinfettato. Detto ciò, è buona regola di pulizia del bite quella di spazzolarlo e sciacquarlo, in quanto ciò che pulisce davvero è sì l’azione effervescente delle pastiglie ma anche un’azione meccanica degli spazzolini appositi per pulire gli apparecchi dei denti.

Se hai ancora dubbi su come mantenere la salute dentale dei tuoi denti e desideri ottenere maggiori informazioni sull’apparecchio mobile invisibile, i team dello studio dentistico di Roma e dello studio dentistico di Frosinone sono a tua disposizione, insieme a me, per fornirti tutte le informazioni utili.

La scelta della protesi giusta richiede l’aiuto dell’odontoiatra che sarà in grado di consigliare il trattamento più idoneo sulla base di specifiche valutazioni diagnostiche del singolo caso.
PRENOTA UNA VISITA
1
  • Condividi il post

Sull' Autore

Mi chiamo Federico Emiliani, sono un dentista. Mi sono laureato a Roma nel 2009 in Odontoiatria e Protesi Dentaria, e da allora svolgo la mia professione nel mio studio. Nel 2013 ho poi fondato una seconda attività, lo studio odontoiatrico associato e-Smile a Frosinone, progetto di cui vado molto fiero, insieme al mio amico e collega Dott. Domenico Crescenzi. Ho collaborato in passato in diversi studi di Roma e d’Italia, fino a dedicarmi poi esclusivamente alle mie attività. Alla fine del 2017 ho deciso di ingrandire il mio studio di Roma, prendere un locale più grande, chiamare i migliori professionisti del settore per formare insieme un nuovo grande team d’eccellenza. Ad oggi posso dire di aver investito molto per i miei pazienti. Nei miei studi ogni anno le metodiche si aggiornano, diventando sempre più efficaci e veloci, e meno invasive.

Prenota una visita