All fields are required.

Close Appointment form

L’importanza della cura dei denti da latte

L’importanza della cura dei denti da latte
L’importanza della cura dei denti da latte

Un’emozione che accomuna tutti i genitori è la visione del primo dente da latte del proprio figlio. Un piccolo passo verso la crescita e nuove avventure, tutte da vivere.

Nel vocabolario medico, i denti da latte sono conosciuti come denti decidui. Costituiscono la prima dentatura temporanea di un bambino, che come ben sai è destinata a cadere per lasciare lo spazio in età adolescenziale e adulta ai denti permanenti, i fedeli compagni di una vita.

I denti da latte non saranno con noi per sempre, ma questo non significa che vadano trascurati. Anzi! Esattamente come la dentatura permanente, possono dare vita alle tanto temute carie, provocare dolore acuto ed essere la fonte di ascessi.

Scopriamo insieme, nel corso dell’approfondimento di oggi, l’importanza della cura dei denti da latte e di insegnare ai propri figli come sia fondamentale una corretta igiene orale dentale per parlare, sorridere e masticare in completa serenità nel corso della vita.

 

I buoni motivi per non trascurare la dentatura temporanea

Che cosa può succedere se non ti prendi cura dei denti da latte di tuo figlio in modo accurato e puntuale?

Gli scenari possono essere diversi e specifici da paziente a paziente, in concomitanza di predisposizione genetica e fattori ambientali che non sono univoci.

Posso fornirti però alcuni buoni motivi per cui è davvero importante prendersi cura dei denti da latte del bambino sin da quando vedi spuntare il primo.

    1. Avere una bocca sana. Così come in età adulta si rimane fedeli a mangiare alcuni cibi rispetto ad altri, a seguito dell’educazione alimentare fornita dai genitori in fase di crescita, oppure a praticare sport con frequenza si è già abituati a sport amatoriali e agonistici, lo stesso discorso può essere fatto all’igiene orale. Far seguire al proprio figlio le buone abitudini alimentari e un’igiene orale domestica quotidiana, permette il mantenimento nel tempo. Azioni che sono utili a prevenire l’insorgenza di carie, infezioni della bocca, che potrebbero avere ripercussioni importanti sia in età infantile che in quella adulta. Una delle prime esperienze da vivere, dopo l’emozione del primo dentino, è pulire insieme al bambino la bocca, insegnando come si fa. Per il mantenimento di una bocca sana, infine, il consiglio è quello di abbandonare dolci abitudini che possono risultare dannose se protratte nel tempo. Alcuni esempi? Il ciuccio immerso nel miele e il biberon imbevuto nella camomilla zuccherata per far addormentare il bambino. Questi “vizi” sono la causa della distruzione rapida dei denti da latte del piccolo, con conseguenti infezioni e disturbi a carico della masticazione, della pronuncia, dello sviluppo e crescita, i quali possono avere ripercussioni anche sulle relazioni sociali.
    2. Mantenere lo spazio giusto per i denti permanenti. I denti da latte sono i predecessori della dentatura permanente. Hanno un vero e proprio compito: conservare il posto giusto, attendendo l’eruzione degli stessi. Lo sapevi che una carie potrebbe ridurre la dimensione del dente da latte e di conseguenza lo spazio del dente permanente? Con la giusta accortezza potresti risparmiare a tuo figlio l’apparecchio oppure interventi per recuperare lo spazio perso.
    3. Masticare e parlare in serenità. Immagina di essere a un pranzo di lavoro. Oppure ricorda il primo appuntamento con tuo marito / tua moglie. Piccoli scenari quotidiani che avrai avuto modo di vivere con il giusto piacere, culinario e non, perché non avevi problemi di masticazione e non provavi disagio estetico. Lo stesso discorso può essere fatto alla versione di te, in miniatura. I denti da latte curati consentiranno a tuo figlio di masticare, digerire e mangiare correttamente. Secondo aspetto, non di certo meno importante, la presenza dei denti da latte permette di articolare le parole che contengono alcuni fonemi e che sfruttano la presenza degli incisivi superiori e inferiori. La perdita di questi denti, ad esempio a causa di una carie trascurata, rende difficoltosa la pronuncia di alcuni suoni.
    4. Sviluppo, crescita e autostima. La presenza di denti da latte sani favorisce una crescita più armonica del volto, grazie anche alla possibilità di poter eseguire correttamente le funzioni sopraelencate. Avere una bocca sana, permette anche di migliorare la propria autostima: infatti, l’annerimento degli incisivi a causa della carie può creare imbarazzo nel bambino, che si vergognerà di sorridere.

Come pulirli

Dovrei averti convinto sull’importanza della pulizia dei denti da latte di tuo figlio/a. Se è sorta in te la domanda, come posso pulirli ora in modo efficace, sono pronto a presentarti la risposta.

Specialmente quando il bambino è ancora troppo piccolo per lavarsi i denti da solo il tuo aiuto è fondamentale.

La pulizia dei denti da latte non può essere eseguita nella medesima modalità con cui vengono lavati i denti dell’adulto in quanto potrebbe essere ingoiato il dentifricio oppure le gengive potrebbero essere danneggiate dallo sfregamento dello spazzolino.

Come puoi fare, quindi, all’inizio? In attesa che diventi maggiormente autonomo e prenda la giusta confidenza con gli strumenti di igiene orale domestica, è sufficiente strofinare delicatamente sul dentino e sulle gengive una garza imbibita di soluzione fisiologica.

Quando il bambino è in grado di lavare i denti da solo e di non ingerire il dentifricio, è buona regola educarlo ad utilizzare gli strumenti di pulizia nel modo corretto.

La pulizia dei denti, in particolar modo quando eseguita prima del riposo notturno, minimizza il rischio delle cosiddette “carie da biberon”.

Non dimenticare, infine, che i denti da latte hanno grande rilevanza nello sviluppo del bambino e giocano un ruolo importante per “crescere in salute”.

Spero che questo approfondimento sia stato utile a rispondere alla domanda: I denti da latte tanto cadono! Perché bisogna curarli?

Qualora avessi ulteriori dubbi e perplessità sui denti da latte, non esitare a contattare lo studio dentistico per maggiori chiarimenti.

  • Share This

About the author

Mi chiamo Federico Emiliani, sono un dentista. Mi sono laureato a Roma nel 2009 in Odontoiatria e Protesi Dentaria, e da allora svolgo la mia professione nel mio studio. Nel 2013 ho poi fondato una seconda attività, lo studio odontoiatrico associato e-Smile a Frosinone, progetto di cui vado molto fiero, insieme al mio amico e collega Dott. Domenico Crescenzi. Ho collaborato in passato in diversi studi di Roma e d’Italia, fino a dedicarmi poi esclusivamente alle mie attività. Alla fine del 2017 ho deciso di ingrandire il mio studio di Roma, prendere un locale più grande, chiamare i migliori professionisti del settore per formare insieme un nuovo grande team d’eccellenza. Ad oggi posso dire di aver investito molto per i miei pazienti. Nei miei studi ogni anno le metodiche si aggiornano, diventando sempre più efficaci e veloci, e meno invasive.

Related Posts

Prenota una visita